Vai al contenuto

Packstyle, la startup che crea packaging flessibile con stampa digitale

Packstyle è una start-up nata del 2019 a Romano d’Ezzelino, in provincia di Vicenza, grazie ad un’intuizione di Robert Keane, CEO di Cimpress plc. Il gruppo multinazionale ha infatti intuito la presenza di uno spazio inesplorato nel settore del packaging flessibile, uno spazio che poteva essere riempito dai vantaggi della stampa digitale. Ha trovato in Nicoletta Garbo, amministratore unico dell’azienda, e nel suo team chi ha saputo tradurre in pratica quest’intuizione avviando una startup.

Perché questa soluzione? Per essere veloci, per essere i primi e per avviare un’attività specializzata nel
packaging per alimenti. Le buste flessibili per il contenimento del cibo sono infatti il 95% della quota di produzione, a loro vengono dedicate particolari attenzioni investendo in competenze, spazi e personale dedicato. Così in un paio di anni Packstyle è diventata una realtà di 16 persone, con un’età media di 25/27 anni, in continua espansione tramite la ricerca di nuovo personale (per la produzione, l’ufficio commerciale, l’amministrazione).

L’azienda produce e personalizza packaging flessibile utilizzando la stampa digitale, anche a partire da basse tirature di 50 pezzi, con un occhio di riguardo all’ambiente e alle esigenze del cliente: l’uso di energie totalmente rinnovabili è messo al servizio di personalizzazione, flessibilità, velocità ed ampia
possibilità di scelta. La rivoluzione di Packstyle sta nella possibilità di personalizzare la grafica a seconda dello stile preferito dal cliente, con tempi di lavorazione e consegna rapida, anche in sei giorni lavorativi. Grazie ad un’organizzazione snella, ad un modo di lavorare dinamico e veloce, è in grado di fornire soluzioni rapide anche alle piccole imprese che con Packstyle possono usufruire di un servizio professionale per la commercializzazione dei loro prodotti, in packaging flessibile, di qualità e alla portata di tutti.

Packstyle si avvale di sito user friendly con modalità di ordine semplice, istruzioni
sintetiche e comprensibili e di un servizio di personalizzazione e assistenza puntuale. Si presenta quindi come la soluzione adatta a tutte le attività e realtà: dalle più strutturate a quelle micro, fino ai piccoli produttori e commercianti. Accanto agli strumenti web, l’azienda, nata in pieno lockdown, sta mettendo in piedi una rete commerciale di vendita diretta, rappresentata dai business developer, al fine di instaurare una relazione one to one con i clienti e potenziali clienti che, una volta scelto, provato fisicamente il prodotto, possono poi gestire tutto il processo d’acquisto e personalizzazione in tempi brevi. Si tratta di una realtà produttiva innovativa che ha fatto della creatività, della flessibilità
e della qualità i suoi punti di forza, dando risposte veloci, soprattutto rispetto all’industria del packaging tradizionale. Grazie alla tecnologia ed alla passione del suo giovane team sta così rivoluzionando il mondo del flexible packaging dimostrandosi all’altezza delle esigenze dei clienti.

Quali sono i prossimi sviluppi? Ampliarsi, crescere, aumentare la rete commerciale e i target di clientela rivolgendosi per esempio al grande potenziale dei produttori di caffè, integratori, pet food e cosmesi. Non solo, anche le agenzie di comunicazione si sono dimostrate un ottimo cliente, perché il packaging deve sia preservare il prodotto che trasmettere un messaggio ed essere mezzo di comunicazione di un’azienda. Proprio per questo va ricordato il pay off dell’azienda, ovvero “Dressing ideas”, che traduce in parole l’essenza di Packstyle e del suo team.

Video presentazione

Sito web: www.packstyle.com/it

Settore: industria

Key figure: Nicoletta Garbo

A cura di Sabrina Nicoli

Newsletter

Inserisci la tua e-mail e resta aggiornato sul mondo dell'innovazione in Veneto (e non solo)