Cresce l’e-commerce e la sostenibilità accompagna sempre più l’evoluzione digitale

Il 2020 ha segnato un cambiamento destinato a permanere, incentivando l’adozione di soluzioni digitali sul fronte degli acquisti. Sempre più persone si affidano all’e-commerce, e sempre più consumatori pongono attenzione alla scelta di materiali e alle confezioni sostenibili. E’ quanto sostiene una ricerca pubblicata da Netcomm, in collaborazione con Veepee. Per il 47% del campione considerato la sostenibilità dev’essere al centro dell’interesse dei brand, che dovrebbero impegnarsi ad adottare materiali riciclabili ed eco-friendly nella produzione e confezionamento, ma anche per quanto riguarda le modalità di consegna e spedizione.

In relazione ai servizi digitali, l’innovazione tecnologica è apprezzata dal 40% del campione. Camerini virtuali, realtà aumentata, chioschi interattivi in store, possibilità di consultare in negozio contenuti online sono elementi sempre più interessanti agli occhi dei consumatori italiani. Seguono le innovazioni in ambito logistico (utilizzate dal 32% degli intervistati), tra queste rientrano la possibilità di provare il prodotto in negozio e riceverlo a casa, il click&collect in store, l’opzione di acquisto in un negozio con ritiro presso un altro punto vendita.

Più in generale, l’82% degli intervistati ha effettuato il suo ultimo acquisto online e sta crescendo la tendenza di affidarsi al mobile (il 79% dei consumatori, infatti, acquista tramite smartphone). L’utilizzo del sito web si conferma il metodo più utilizzato (per il 57,8% degli intervistati), segue l’utilizzo delle app. Il settore fashion&lifestyle va per la maggiore, con 8 acquisti su 10 che avvengono presso i top merchant multimarca (63%). 

Newsletter

Inserisci la tua e-mail e resta aggiornato sul mondo dell'innovazione in Veneto