Esplorare le cantine d’Italia: l’idea di WeTaste.wine, la piattaforma per scoprire le realtà locali

Tra i filari di Monteforte d’Alpone, in provincia di Verona, nasce il progetto WeTaste.wine. La startup, fondata nel 2020, è frutto di un’idea di un team di esperti: Matteo Sassano, Elena Tregnaghi, Annamaria Finarelli e Roberto Zanini.

WeTaste.Wine vuole valorizzare l’enorme ricchezza vitivinicola italiana, promuovendo le realtà locali attraverso dei percorsi che consentono a esperti e non di degustare, assaggiare, bere il vino delle cantine italiane senza perdersi nell’infinita scelta delle etichette. La piattaforma propone tre percorsi di degustazione scelti da un team esperto di sommelier: Discovery, che passa attraverso alcune tra le realtà italiane più caratteristiche, Magnificent, una serie di vini selezionati dalle migliori cantine, e Nature, vini naturali, biologici, biodinamici e provenienti da aziende attente alla sostenibilità. Ogni box contiene due etichette ed è nelle possibilità dell’utente scegliere la durata dell’abbonamento, la quantità di bottiglie desiderata e l’eventuale opzione regalo. A ciascun abbonato verrà svelato in anteprima unicamente il territorio e il tipo di vino, mentre dovrà aspettare di ricevere la box per conoscere la storia della cantina e delle relative etichette. nella possibilità di scegliere durata dell’abbonamento, quantità di bottiglie e l’eventuale opzione regalo.

WeTaste.Wine compie una consegna al mese, sposando uno “slow commerce” che vuol privilegiare l’accuratezza nella scelta dei prodotti destinati a coloro che intraprendono un viaggio enologico per esplorare l’Italia del vino.

Riepilogo

Sito: https://wetaste.wine/it/

Settore: food, travel

Key figures: Matteo Sassano, Elena Tregnaghi, Annamaria Finarelli, Roberto Zanini

Newsletter

Inserisci la tua e-mail e resta aggiornato sul mondo dell'innovazione in Veneto

Tag: