La prima Top Startups Italia 2020 di LinkedIn: presenti due realtà veronesi

LinkedIn ha stilato, per la prima volta in assoluto, la Top Startups Italia 2020. La classifica raccoglie le 10 startup italiane che rappresentano le migliori aziende emergenti per le quali lavorare secondo il team di LinkedIn News. La lista si basa su quattro criteri: la crescita della forza lavoro all’interno delle aziende, l’interesse delle persone in cerca di impiego in queste startup, le interazioni degli utenti con le aziende e i loro dipendenti e la capacità di attrarre talenti.

Il podio è tutto milanese. Al primo posto troviamo Casavo, instant buyer immobiliare nata nel 2017 e fondata da Giorgio Tinacci; in seconda posizione Boom, startup che offre servizi innovativi nel campo della fotografia commerciale, fondata da tre amici selezionati quest’anno tra gli Under 30 della categoria Enterprise Tech e inclusa nel Tech5 2020, il concorso che ogni anno premia le migliori startup e scaleup europee. La terza posizione è occupata da Satispay, app che sta rivoluzionando il sistema dei pagamenti digitali e che è stata inserita di recente nella prestigiosa classifica “Fintech 250” di CB Insights.

Nelle prime 10 posizioni della classifica appaiono anche due realtà “Made in Veneto“. Appena sotto il podio troviamo Everli (ex Supermercato24), startup nata a Verona (ora fa capo a Milano) che garantisce la consegna a casa della spesa in diversi supermercati d’Italia. Al settimo posto si posiziona Milkman, giovane realtà di Verona operante nel settore della logistica e della supply chain.

La lista rileva le startup per le quali i professionisti aspirano maggiormente a lavorare e si basa su dati provenienti da milioni di attività che avvengono sulla piattaforma LinkedIn, tra le quali le ricerche di lavoro e le visualizzazioni delle pagine aziendali, generate dagli oltre 700 milioni di utenti di LinkedIn, tra i quali gli oltre 14 milioni di membri in Italia. “La presenza nella nostra lista di 6 startup di Milano dimostra chiaramente che il capoluogo lombardo continua a rivestire nel tempo il ruolo di polo di aggregazione e attrazione per i talenti più promettenti, e le idee di business più innovative”, il commento di Michele Pierri, Editor di LinkedIn News in Italia. “Al contempo Top Startups Italia 2020 dimostra che ci sono altri punti di eccellenza nel nostro paese in termini di innovazione. Città come Modena, Verona, Napoli e Bari, hanno tutte spazio nella nostra lista, e ciò rileva quanto l’innovazione si stia finalmente radicando nel tessuto imprenditoriale di tutto il paese. Questo elemento ci fa intravedere un futuro nel quale ci potranno essere sempre più nuovi epicentri italiani per lo sviluppo delle migliori idee imprenditoriali, che potranno portare alla nascita di prodotti e soluzioni creati per un futuro migliore“.

Tag: