Tra i filari arriva il robot anti pesticidi, salverà il Prosecco grazie ai raggi UV

Da anni, uno dei sogni più inseguiti dai viticoltori è stato quello di ottenere bei grappoli d’uva senza dover ricorrere all’uso di pesticidi, velenosi e inquinanti. Adesso, questo sogno sta per concretizzarsi in provincia di Treviso. Qui la costituenda start up Free-Green, sede a Zoppè di San Vendemiano, ha sviluppato un robot a guida autonoma che, muovendosi nell’interfilare, aggredissce microorganisimi e muffe.

Continua a leggere su La tribuna di Treviso